Il tè matcha

tè matcha

Buongiorno a tutti!
Oggi vi parlo di uno dei miei tè preferiti che ho assaggiato parecchio tempo fa e che adesso ho deciso di acquistare: si tratta del tè matcha, chiamato anche l’elisir di lunga vita.
Il tè matcha è il tè verde giapponese più celebre con proprietà antiossidanti superiori a tutti gli altri tè verdi. Le foglie vengono fatte crescere lontane dal sole, poi vengono raccolte a mano e trasformate in polvere a mano. Il liquido che ne deriva, in effetti, non è per infuso ma per sospensione: la polvere, di colore verde acceso, viene unita all’acqua con l’apposito frullino di bambù chiamato chasen.

Continua a leggere

La cerimonia del tè giapponese

cerimonia del tè giapponese

Il tè arriva in Giappone per la prima volta intorno al X secolo ma fu nel XIII secolo che iniziò a diffondersi grazie allo sviluppo della dottrina Zen, una forma di buddhismo che viene dalla Cina. Fu il monaco buddhista Eisai ad aver introdotto il tè in territorio giapponese: visse per un periodo in Cina studiando lo Zen e tornando poi a casa portò con sé un piccola pianta di tè coltivandola nel giardino del monastero. Il tè, grazie al suo retrogusto amarognolo che chiarifica la mente, ben si adattava alla vita monastica.

Continua a leggere

La cerimonia del tè cinese

festival dell'oriente

L’acqua è la madre del tè, la teiera suo padre e il fuoco il suo maestro

Secondo la mitologia cinese, fu l’imperatore Chen Nung nel lontano 2737 a.C. a bere la prima tazza di tè della storia. Accidentalmente alcune foglie di tè caddero nella tazza di acqua calda che l’imperatore stava sorseggiando all’ombra di un albero nei giardini del palazzo; incuriosito dal colore prese il liquido nella sua tazza l’assaggiò e ne rimase entusiasta.

Continua a leggere